Giornale dell'I.T.I.S. "G. Cardano" - Pavia

---

Protagonisti per un giorno

AUTORI
 Federico Maiocchi 2 DLS
Ultima modifica: 5 mesi fa

Tempo di Lettura
~ 4 minuti
Valutazioni: 7
| Media: 4.7

Martedì 17 Maggio le classi prima e seconda della sezione DLS hanno fatto lezione tra le strade del centro storico di Pavia, accompagnate dalle docenti di Lettere, di Disegno e storia dell’arte e di Scienze naturali.


      

L’uscita didattica prevedeva che gli studenti della classe seconda indossassero per un giorno la veste di guide per accompagnare gli alunni di prima in un percorso didattico-formativo, “Pavia città medievale”, che illustrasse le caratteristiche architettoniche di alcune importanti chiese romaniche cittadine. Questo ha permesso agli alunni della classe seconda di mettersi in gioco e provare l’esperienza di condividere le conoscenze apprese in aula, cercando di coinvolgere e appassionare i giovani ascoltatori.

La prima tappa è stata la chiesa di San Teodoro, già studiata durante le ore di Storia dell’arte; successivamente significativa è stata la visita ai resti della torre, in piazza della Vittoria, dove abbiamo potuto toccare con mano i tragici eventi avvenuti il 17 marzo 1989.

La visita poi si è spostata su un ambito scientifico; guidati dalla professoressa di Scienze abbiamo potuto cogliere  particolari che nella quotidianità spesso passano inosservati come i fossili di ammoniti, visibili sul rivestimento della facciata della banca situata sotto i portici della Varesina, in corso Cavour. La giornata si è poi conclusa con la visita della basilica di San Michele, sulla cui facciata è evidente l’opera di erosione determinata dagli agenti atmosferici. All’interno della chiesa, ognuno di noi ha potuto osservare coi propri occhi il luogo in cui venne incoronato l’imperatore Federico Barbarossa.

Ma la tappa più importante era prevista nella parte centrale della mattinata, ovvero la visita alla libreria “Il Delfino”, che proprio quest’anno festeggia il suo trentesimo anniversario; qui gli studenti hanno dialogato con il dottor Guido Affini, esperto conoscitore di letteratura per ragazzi, oltre che contitolare della libreria. La classe aveva, nei mesi scorsi, già collaborato con il dottor Affini in occasione della realizzazione del libro “Marcovaldo le avventure continuano”, raccolta di 21 storie originali scritte dagli studenti di 2 DLS e liberamente ispirate alla famosa opera di Italo Calvino, ciascuna accompagnata da un disegno. (Il libro, realizzato sotto la guida delle docenti di Disegno e Storia dell’arte, Informatica e Italiano, è leggibile in formato ebook al link https://issuu.com/cnardoia/docs/marcovaldo_le_avventure_continuano)

In libreria Guido Affini ha saputo incuriosire gli studenti; ha fatto compiere loro un vero e proprio percorso formativo, mostrando e illustrando diverse tipologie di libri: gialli, fantasy, fantascienza, narrativa di viaggio, romanzo storico, classici e saggi. Inoltre ha mostrato alcune differenze tra importanti case editrici.

Tutto questo è stato possibile grazie all’immensa quantità di libri presenti sugli scaffali e di cui la libreria va fiera. E’ stata un’emozione unica percepire di essere completamente immersi in un mare di conoscenza, racchiuso e conservato tra pagine di carta.

Negli ultimi anni, soprattutto tra i giovani, si è perso un po’ l’amore per la lettura; quasi sempre le nuove generazioni preferiscono stare online e navigare sul web. Questa esperienza ci ha portati a capire quanto sia meraviglioso anche navigare fra i libri che, in fondo, sono finestre su mondi differenti, in cui noi possiamo entrare solo se ci lasciamo trasportare dalla magia delle pagine.

Affini, poi, ha illustrato le ultime novità editoriali e ci ha consigliato alcuni libri, che lui stesso ha letto e che pensa siano adatti a dei ragazzi della nostra età; è riuscito a catturare la nostra attenzione e a far viaggiare la nostra fantasia con delle piccole introduzioni ad ogni libro: Il canto di Achille, Scrittura cuneiforme, Come uccidono le brave ragazze e molti altri. Si potrebbe dire che Guido Affini sia stato un vero e proprio amico con cui discutere dei nostri gusti, a cui chiedere consigli ed esporre i nostri personali punti di vista; ci siamo sentiti liberi di dire se ci fosse piaciuto un libro in particolare, oppure le nostre opinioni su diversi stili di scrittura.

Durante gli ultimi minuti di visita ci è stato possibile immedesimarci personalmente e singolarmente nella lettura, cercando ognuno un titolo intrigante oppure un libro potenzialmente interessante, sia tra quelli proposti che tra altri libri presenti. In effetti la vera e propria motivazione di questa visita era la ricerca di un libro da mettere in valigia e da leggere durante le vacanze estive, tra un tuffo e una passeggiata …concordato con un professore, ma scelto dagli studenti. In questo modo ognuno di noi è stato protagonista, potendo far sentire la propria voce tra quelle di tutti.

Federico Maiocchi, 2 DLS

 

Valutazioni: 7 | Media: 4.7

Nessun voto finora, Sii il primo a votare!

Leggi anche...
Noi ragazze e ragazzi della 2 EI abbiamo partecipato al…
Home
Cerca
Articoli
Inserti
Archivi
Chi Siamo